Michele Grieco
Trento
anmil sport italia

 

Michele Grieco, classe 1990, è il rappresentante trentino di Obiettivo3. A 12 un osteosarcoma lo costringe a un lungo periodo di cure, culminato con l’installazione di una protesi interna alla gamba sinistra. Una malattia che ne segna l’adolescenza, senza interrompere un percorso di studi che lo porta al diploma di tecnico superiore del verde. Da lì inizia la sua carriera lavorativa, fino all’attuale impiego come giardiniere al Parco di Levico. Parallelamente sviluppa pian piano la passione per lo sport, inizialmente per il nuoto. Con gli anni coltiva il sogno di poter prendere parte a un Ironman e inizia ad allenarsi anche a piedi e in bicicletta. Lo sport riveste un ruolo decisivo anche nella percezione della sua vita e della sua disabilità.

La protesi, mai digerita e sempre rifiutata dal punto di vista mentale, diventa un punto di forza. Un cambio radicale di prospettiva, avvenuto anche grazie all’ingresso in Obiettivo3. La moglie Sara lo iscrive alla giornata di reclutamento di Padova nel giugno 2018, dove Michele incontra i nostri coach che gli consigliano di dedicarsi principalmente alla bicicletta. Il giovane accetta il consiglio, viene reclutato dal team e si tuffa anima e corpo sui pedali.