Stefano Saccomanni
Laterza (Ta)

Stefano Saccomanni, classe 1986, è un ragazzo pugliese di Laterza, in provincia di Taranto. È qui che cresce e muove i primi passi nella scuola e nel mondo dello sport, come calciatore nelle categorie giovanili, prima da centrocampista e poi da difensore centrale. Una volta diplomato, vola a Milano per frequentare la prestigiosa Università Bocconi, dove si laurea nel 2008 in Economia dei mercati e degli intermediari finanziari. Ma l’anno dopo la sua vita prende un bivio imprevisto. D’estate, mentre è tornato in Puglia per le vacanze, il suo Maggiolone cabrio va fuori strada, si ribalta e Stefano subisce un trauma violentissimo al collo. La diagnosi parla di tetraplegia, il suo percorso riabilitativo diventa lunghissimo e lo porta a Taranto, Roma e poi di nuovo a Milano. Più di un anno di calvario, dal quale esce tornado a vivere nella sua Laterza.

Deve rimodulare completamente la sua vita e inizia ad abbracciare lo sport, anche se con risultati contrastanti. Acquista un’easybike, la usa, la rimette in garage e non la sfrutta mai realmente. Fino all’incontro con Obiettivo3. Su suggerimento di un amico invia la sua candidatura, entra a far parte del progetto e comincia ad impegnarsi davvero a fondo nel mondo dello sport, prima con il suo mezzo, quindi con l’handbike che Obiettivo3 gli fornisce in comodato d’uso. Una svolta che vede Stefano puntare fortemente sul paraciclismo, una nuova passione che si unisce a quella per la pittura e il teatro.