Samuele Celegato
Santa Giustina in Colle (Pd)

Samuele Celegato, classe 1983, è un paraciclista di Santa Giustina in Colle in provincia di Padova. A differenza di tantissimi altri atleti paralimpici, Samuele non è nato con la passione per lo sport praticato. Anzi, da bambino non è mai stato un grande sportivo, preferendo concentrarsi sull’hobby delle lavorazioni meccaniche e delle costruzioni manuali. Un’attività che crescendo è diventata anche il suo lavoro, visto che da anni è impiagato come operaio metalmeccanico.

Poco dopo i 30 anni inizia ad accusare qualche problema fisico, si sente le gambe stanche, non sta bene. È da quei momenti che comincia un lungo periodo buio fatto di visite, ricoveri e analisi che non portano da nessuna parte. Samuele non riesce a trovare una spiegazione al suo malessere, dagli esami sembra star bene, ma non è così. Finché, un giorno del 2018, una neurologa riesce finalmente a fornirgli una diagnosi esatta: sclerosi multipla.

Una batosta che il ragazzo dell’alta padovana accoglie quasi come un sollievo, dopo il lungo periodo di caos e incertezza. Restando fedele al suo spirito positivo e sempre ottimista. La malattia lo sprona a concentrarsi maggiormente su di sé, ad allentare un po’ la morsa del lavoro, a condividere il percorso con la moglie Marica e la figlia Dafne. Scopre così anche il fascino della bicicletta. Durante il lockdown viene a contatto con il gruppo degli sclerobikers che lo convincono a inviare la propria candidatura a Obiettivo3. Una volta entrato nel progetto comincia a pedalare sempre di più, con la voglia di competere in primis con sè stesso, per affrontare a testa alta la malattia e combatterla grazie allo sport.