31 Agosto, 2020

GLI ATLETI DI OBIETTIVO3 SI RITROVANO A PADOVA

by Obiettivo3 in News

Tradizionale raduno all’Oic in vista della prossima stagione. Le porte del progetto restano sempre aperte: sabato 5 settembre giornata di reclutamento per accogliere nuovi aspiranti atleti paralimpici. 

Due mesi dopo l’impresa di Santa Maria di Leuca seguita all’incidente di Alex Zanardi, gli atleti di Obiettivo3 si ritroveranno tutti assieme per la prima volta. Lo faranno a Padova, nel tradizionale campus organizzato al centro Oic del quartiere Mandria, da venerdì 4 a domenica 6 settembre. Un raduno che servirà, oltre che a cementare un gruppo già molto coeso, anche per fare il punto su una stagione dilaniata dalla pandemia e che ha visto annullare, una dopo l’altra, tutte le gare ufficiali. A un anno esatto dall’inizio delle Paralimpiadi di Tokyo, gli atleti sono ora proiettati all’avvio della stagione 2021, quando si rimetteranno in moto i motori e si andrà a caccia degli ultimi biglietti disponibili per i giochi giapponesi. Ma questo è solo uno dei tanti aspetti che caratterizzano Obiettivo3, il progetto fondato nel 2017 da Alex Zanardi, per reclutare, avviare e sostenere persone disabili all’attività sportiva. Il reclutamento, infatti, continua e sabato pomeriggio agli impianti sportivi dell’Oic si apriranno le porte per tutti i potenziali atleti che ambiscono a entrare nella squadra di Obiettivo3. Dalle 14:30 alle 19 i tecnici e lo staff di O3 accoglieranno tutte le persone disabili che vorranno candidarsi, prendendo contatto con loro, offrendo i primi consigli e facendo provare i mezzi per l’avviamento alle varie discipline, in particolar modo paraciclismo e paratriathlon. Per chi sogna un futuro nello sport paralimpico l’appuntamento è quindi al centro Oic sabato 5 settembre dalle 14:30. «Avevamo bisogno di ritrovarci tutti assieme, faccia a faccia», spiega il direttore sportivo di Obiettivo3, Pierino Dainese. «Vogliamo dare un segnale a tutti gli atleti, il segnale che il progetto continua ed è pronto ad abbracciare nuove reclute. Speriamo che la nostra forza possa servire ad Alex e che lui stesso sia orgoglioso di quanto stiamo facendo».

COS’È OBIETTIVO3. Obiettivo3 è un progetto ideato da Alex Zanardi, che mira a reclutare, avviare e sostenere persone disabili all’attività sportiva. Gli atleti, ai quali viene affidata l’attrezzatura in comodato d’uso gratuito, entrando nella comunità, oltre alla guida competente dei coach, trovano nei loro compagni punti di riferimento importanti per coltivare questa passione. Nei suoi primi tre anni di attività Obiettivo3 ha reclutato più di 70 atleti, che hanno già partecipato a decine di manifestazioni nazionali e internazionali, raggiungendo risultati notevoli. Tutto questo è reso possibile grazie ad aziende e persone che hanno sposato la causa del progetto, in primis Fondazione Vodafone Italia, main partner di Obiettivo3. Quindi gli sponsor: Airoldi Metalli, Bmw Italia, Castelli Sportful, Cetilar®, Consorzio per la tutela del formaggio Grana Padano, Enervit, Garmin, Kask, Rio Mare. Tra i sostenitori principali Allianz Partners, Credit-Ras Assicurazioni, Fondazione Amplifon, Venice Marathon e Brunello Bike – Ciacci Piccolomini d’Aragona.