13 Giugno, 2020

OBIETTIVO TRICOLORE, IL DIARIO DI VIAGGIO – 1

by Obiettivo3 in Eventi

Obiettivo Tricolore è partito e anche il nostro diario di viaggio. La giornata d’esordio, tra tensione e grande festa, ha visto abbracciare tre laghi e concludersi sulle note dei Queen…

Tre staffettisti, tre province, tre laghi. Ci sarà un motivo se lo chiamano…magic number! Obiettivo Tricolore parte nel segno del tre e non potrebbe esserci auspicio migliore. La grande staffetta è scattata venerdì mattina da Luino, sulla sponda lombarda del lago Maggiore. È scattata tra due ali di folla rispettose e festose, che hanno celebrato la prima staffettista, Sissi Vinci, liberando in cielo alcuni palloncini bianchi, con la partenza ufficiale che è stata data proprio dal sindaco di Luino Andrea Pellicini. La ciclista azzurra ha disegnato un percorso molto suggestivo che dopo essere partito dal lago Maggiore ha accarezzato la Svizzera, toccato il lago di Lugano ed è sceso in picchiata fino al lago di Como. Forse troppo in picchiata, visto che Sissi ha avuto un piccolo problema con la bandierina, testimone della grande staffetta, ma è riuscito a risolverlo senza intoppi. Il testimone è arrivato puntualissimo ad Alessandro D’Onofrio che è ripartito dal Tempio Voltiano di Como avvolto da una grandissima emozione. E forse per scaricare questa tensione è stato protagonista di una tappa da record, volando in salita e dettando il passo a tutti i ciclisti che l’hanno seguito, faticando a star incollati alla sua handbike.

L’arrivo, poi, è stato da brividi. La sede di Airoldi Metalli a Molteno ha preparato una festa indimenticabile, allestendo il traguardo che Alessandro ha tagliato mentre risuonavano i Queen con “We are the champion”. C’erano istituzioni, ex campioni, sostenitori e partner come Enervit e Grana Padano, nello splendido cortile di Airoldi Metalli che ha abbracciato con un calore fortissimo il primo, storico giorno, di Obiettivo Tricolore. E oggi si riparte, la staffetta verde continuerà a pedalare in Lombardia, ripartendo da Como con Davide Giusti, attraversando la bergamasca da San Pellegrino Terme a Monza, lungo un percorso fitto di appuntamenti, messo in piedi da un veterano di Obiettivo3 come Andrea Offredi. La tappa, infine, si concluderà a Milano con Pier Alberto Buccoliero e Gioacchino Fittipaldi. Contemporaneamente partirà anche la staffetta rossa con Michele Grieco che da Levico Terme raggiungerà Fonzaso, sede di Castelli Cyicling. Da lì Thomas Trentin e Alessandro Busana si rimetteranno in marcia per raggiungere il Friuli e continuare a regalare un mare di emozioni.